July 02 2024

Antonio Menon, un motore per la pittura italiana

Articolo tratta da Il Giornale - Mimmo Di Marzio
25 giugno 2024

Il collezionista-mecenate che a Bassano del Grappa ha creato la Fondazione The Bank, per la promozione dei talenti dell'arte sul territorio

Il sistema dell’arte è un mondo variegato, composto da attori che contribuiscono a valorizzare o a disvalorizzare il mercato ma anche lo sviluppo dei talenti, la cosiddetta materia prima. Tra questi attori un ruolo fondamentale è svolto dalle fondazioni e dai mecenati privati che, senza scopo di lucro, creano gli spazi vitali affinchè i veri artisti possano emergere e crescere sul territorio e a livello internazionale, indipendentemente dalle strategie delle gallerie di tendenza e dalla politicizzazione degli spazi pubblici.
Un esempio virtuoso è quello del collezionista veneto Antonio Menon che a Bassano del Grappa ha fatto della propria raccolta di giovani artisti una fondazione che si occupa di promuovere la pittura italiana negli spazi pubblici. La Fondazione The Bank – Istituto per gli Studi sulla Pittura Contemporanea, ha sede in un’ex filiale della Banca Commerciale Italiana rimasta chiusa per una decina d’anni. Qui Menon ha allestito la propria collezione di pittura italiana, perseverata con la passione del vero collezionista, cioè di colui che non sceglie le opere con la consulenza degli art advisor ma che investe solo sugli artisti in cui crede e di cui approfondisce la ricerca attraverso incontri negli studi, mostre e workshop.
Dopo 24 anni di collezionismo appassionato e di raccolta di oltre un migliaio di dipinti dagli anni Ottanta ad oggi, Il nuovo step è il consolidamento della Fondazione con la costituzione di un vero e proprio museo “in divenire” e una presenza attiva e costante sul territorio italiano, attraverso mostre di qualità e la difesa di autori non sempre adeguatamente valorizzati dal sistema. “Il nostro obiettivo – dice Menon - è diventare un punto di riferimento nei seguenti campi: pittura contemporanea italiana e internazionale (con una sezione dedicata anche alla scultura di figura contemporanea); archivi fotografici e banche dati documentarie di pittori contemporanei, di storici dell’arte e galleristi specializzati negli ambiti di riferimento della Fondazione; biblioteca specializzata in pittura contemporanea in continuo aggiornamento, tutela e conservazione, sostegno alle diverse generazioni artistiche di pittori e pittrici attraverso la promozione, la realizzazione di mostre e di una produzione editoriale specializzata (cataloghi, monografie, cataloghi ragionati, ecc.).
A questi impegni intendiamo anche affiancare un’intensa attività di formazione, di ricerca e di sperimentazione, con l’obiettivo di mediare i contenuti propri della pittura contemporanea con pubblici diversi (scuole, famiglie, adulti) e di creare con loro esperienze di educazione, di riflessione e di gioco”.

www.ilgiornale.it/news/arte/antonio-menon-motore-pittura-italiana-2339210.html

Archive News

Ufficio stampa

T. +39 392 5114456
press@thebankcollection.com

Archive